02 Ott 2018

Borsa di studio di € 1.790 in memoria di Ada Garavini

Anche per il Master in Fundraising 2019 si rinnova la borsa di studio dedicata alle donne disoccupate.

La borsa di € 1.790 messa a disposizione da un’azienda del territorio in memoria di Ada Garavini andrà ad una donna disoccupata con la finalità di sostenere il suo percorso professionale facilitando la sua partecipazione al Master in Fundraising.

REQUISITI

  • sesso femminile;
  • disoccupate o inoccupate.

COME FARE DOMANDA

É possibile scaricare il bando e il modulo per candidarsi alla borsa da spedire insieme ai documenti richiesti entro il 7 dicembre 2018.

LA STORIA

La borsa di studio in memoria di Ada Garavini, nasce dalla volontà della sua famiglia di portare avanti il messaggio che la stessa Ada ha espresso con forza e determinazione nel corso della sua vita: l’istruzione e la cultura sono l’unica strada possibile per l’emancipazione delle donne.

Nata nel 1912, in un contesto sociale in cui il diritto allo studio era ancora da conquistare, soprattutto per le donne, Ada, figlia primogenita perde il padre naturale nel conflitto mondiale nel 1918. La madre vedova è costretta, contro il parere degli insegnanti, a ritirare la figlia dalla scuola per aiutare nella conduzione di una piccola osteria di frazione,  unico mezzo di sostentamento della famiglia.

Ed è proprio vivendo le difficoltà del primo dopoguerra che Ada realizza l’importanza dell’istruzione. Dopo alcuni anni la madre si risposerà e avrà altri due figli. Per Ada non sarà stato possibile intraprendere un percorso di studi, ma coltiverà la sua passione sostenendo la madre e  incoraggiando la sorella più giovane, Elde a farlo.  Elde Maltoni  la ripagherà dei sacrifici e della fiducia diventando una delle prime donne laureate, e successivamente negli anni 60 Preside della scuola media di Cusercoli.

L’importanza dello studio e dell’istruzione sono state una costante nella vita di Ada che ha trasmesso lo stesso messaggio ai figli, ai nipoti e ai pronipoti.

Queste le motivazioni profonde che hanno portato la famiglia di Ada Garavini, la famiglia Alessandrini, a continuare il percorso da lei iniziato. Infatti la famiglia sostiene da diverse edizioni la formazione di una studentessa del Master in Fundraising, mettendo una borsa di studio a disposizione di donne disoccupate, che vogliano investire sulla propria formazione.

Un gesto concreto, che negli ultimi anni ha avuto un impatto decisivo sulla vita di molte donne.