Nicola Corti

   Fondazione Umana Mente

Fondazioni e Fundraising

Dirige con passione la Fondazione Allianz UMANA MENTE che dal 2001 ha preso per mano e supportato più di 37mila persone con disabilità e persone in stato di svantaggio in Italia. E’ referente per l’Italia del Global Network of Allianz Foundations che unisce tutte le fondazioni del Gruppo Allianz nel mondo. Dal 2009, inoltre, è docente del Master e con estrema chiarezza introduce i nostri futuri fundraisers nel mondo delle fondazioni.

In passato è stato Consigliere Nazionale e Membro del Comitato Esecutivo di Assifero (Associazione Italiana Fondazioni ed Enti di Erogazione). È entrato che i soci erano solo 18 e, con il compito di aumentare la base associativa, ne è uscito che i soci erano circa 90.

Ha dato vita alla Fondazione Italia per il dono onlus – F.I.Do, di cui è Consigliere Delegato. Questa è una nuova struttura non profit capace di offrire servizi filantropici a livello nazionale e internazionale a tutti quei soggetti che vogliono dare organicità e coerenza alle proprie donazioni ed erogazioni.

3 cose che dovete sapere di lui:

1. Partecipa alle lezioni del Master sia per un passaggio di competenze e conoscenze, ma soprattutto per un confronto costruttivo e proattivo con gli studenti.
2. Crede fortemente che fare filantropia non sia privarsi di qualcosa per darlo a qualcuno, ma sia un reale investimento per sé stessi e per gli altri che ci rende più uomini.
3. Vivo i problemi e le critiche come sfide e reali possibilità di crescita e di miglioramento.

Dicono di lui:

È stato bravissimo: chiaro nell’esposizione del tema, ha saputo attirare la nostra attenzione e farci entrare nei meccanismi di una Fondazione grazie anche all’interessante lavoro di gruppo proposto.

Nicola è energico e coinvolgente. Ci ha tenuti incollati allo schermo anche nelle pause (cosa che ho molto apprezzato perché ha attenuato le barriere dell’online).

La lezione è stata bella proprio dal punto di vista della relazione e dell’emozione. Nicola ha avuto attenzione per tutti, ha mostrato piacere nell’ascoltare le nostre presentazioni. Ci ha anche emozionato e trasmesso il valore della filantropia istituzionale. Ci ha offerto una prospettiva nuova e per me sconosciuta, ma che certamente vorrò approfondire perché piena di umanità.